Refresh e cat eye, dillo con gli occhi: chirurgia e medicina estetica ai tempi del Coronavirus

Credit by errico tommaiuolo

Gli occhi saranno ancora di più lo specchio dell’anima e della bellezza.

Siamo in una nuova era. Un’era che caratterizzata da riduzione dei rapporti sociali, nuove modalità di comunicazioni, lavoro in smart working. Ognuno di noi affronta questa “nuova fase” in maniera differente, ma siamo tutti accumunati da un nuovo accessorio: la mascherina.

Continua a leggere

Arriva l’estate: tempo di ritocchi?

L’ estatPresentazione2uue è già qui ma non significa che non ci sia tempo per diventare più belli.

Di seguito l’ intervista rilasciata al mattino sui trattamenti da fare in Estate.

Sono in molti a credere che la bella stagione non sia il periodo per i ritocchi di medicina estetica e chirurgia plasticata è vero? Continua a leggere

Medicina estetica e Filler, alcune cose da sapere

news2Ecco alcune domande poste al dottor Sergio Marlino e le relative risposte per fare chiarezza sul variegato mondo dei filler.

NEL CAMPO DELLA MEDICINA ESTETICA C’È MOLTA CONFUSIONE E DISINFORMAZIONE SUI FILLER; CI PUÒ DARE QUALCHE DELUCIDAZIONE IN MERITO?
Il filler è solitamente una sostanza riassorbibile ed è commercializzata in siringhe preconfezionate; viene infiltrata mediante ago nei tessuti per riempirli e rimodellarli: così è possibile effettuare molte tipologie di trattamento che vanno dal riempimento di rughe e solchi, al rimodellamento di un naso o alla ridefinizione di volumi del viso o del corpo. Continua a leggere

FILI BIOSTRIMOLANTI: UNO PER OGNI STAGIONE!

4stagioniCosì come i differenti tessuti da scegliere per i capi di abbigliamento variano in base alle stagioni cosi esistono diverse tipologie di fili bio stimolanti da scegliere in base alle “stagioni del tempo”.
Questa nuova metodica si basa sull’impiego dei fili biostimolanti di PDO, polidiossanone un materiale impiegato già da anni nella produzione di fili di sutura riassorbibili.
Si tratta di un tessuto atraumatico che non ha proprietà antigeniche o pirogene e non può quindi dar luogo a reazioni allergiche o di altro tipo. Continua a leggere